Finalmente!

CDcoverSITO
Ci siamo! Domani, venerdì 6 aprile, esce finalmente Prometeo liberato, l'album tanto atteso, sul quale ho lavorato per quasi tre anni. Il giorno in cui viene descritta la prima eclissi solare, il giorno in cui Petrarca vede Laura per la prima volta, il 6 aprile sarà anche per me un giorno di svolta, di cambiamenti significativi, di nuovi percorsi professionali, di nuove canzoni, che vorrei raccontarvi e raccontare a me stesso, quasi fosse la vita di un altro, attraverso le pagine di questo blog.
Esce Prometeo liberato e con esso non soltanto rimetto in moto una carriera di musicista, a dieci anni esatti dalla mia partecipazione al Festival di Sanremo, ma riacquisto una parte della mia anima, che in questi dieci anni ha navigato tante correnti e camminato mille strade, le ha messe in musica e le ha affidate alle parole cantate.

Il mio grazie ad alcune persone fondamentali in questo percorso: il produttore Ari Takahashi, con il quale ho condiviso intensamente quasi ogni minuto di vita in questi ultimi anni, tra meeting di lavoro, dialoghi notturni, e con il quale si è cementata un’amicizia che è diventata irrinunciabile; David Bonato, che ha creduto fortemente nell’album e con l’etichetta VREC e l’agenzia Davverocomunicazione ha fatto sì che tanto lavoro non restasse sigillato in un cassetto; i miei straordinari musicisti in studio e sul palco (Antonio Santirocco, Luca Pisanu, Daniele Bazzani, Roberto Paggio, Aldo Bertolino, Mark Hanna, ai quali si sono aggiunti ora anche Lorenzo Scrinzi, Patrick Barba e Francesco Carli). E in ultimo, e come si dice but not least, la mia compagna Carla, che ha accolto questa vecchia e nuova vita con entusiasmo e tutta l’amorevolezza.